home page  
         


::Contenuti:

Vinci lo stress con sette facili consigli!

La vita di oggi si è fatta sempre più frenetica e sottopone il nostro fisico e la nostra mente a continue sollecitazioni, che possono essere fonte di stress e malessere.

Lo stress causa una reazione estremamente soggettiva. Alcuni di noi sono in grado di affrontare le quotidiane pressioni in modo positivo e costruttivo. Altri invece si lasciano facilmente “vincere” dalle difficoltà che lavoro, studio e rapporti con gli altri presentano.
Quindi
ognuno affronta lo stress in modo molto diverso e, a seconda del carattere, i risultati o gli effetti saranno diversi tra loro.

Esistono però alcuni consigli validi per tutti che possono aiutare a superare dei momenti di particolare stress:

Una corretta alimentazione ed un po' di sano movimento sono sicuramente di aiuto nell'affrontare giornate particolarmente dure.

I ritmi di vita devono rispettare quanto più i normali ritmi biologici, quindi dedicate il tempo necessario al riposo.Ogni persona ha bisogno in media di 8 ore di sonno per notte e soprattutto è necessario dormire regolarmente.

Non partite subito in quarta al mattino. Svegliatevi un po’ prima, fate una buona colazione e poi magari una piccola passeggiata nel verde. Il vostro organismo avrà così il tempo di attivarsi prima di cominciare a lavorare.
 

Cercate sempre di ritagliarvi un po' di tempo per fare ciò che più vi piace.Mente e corpo avranno cosi la possibilità di rilassarsi e produrranno sostanze benefiche per l’intero organismo

Parlate dei vostri problemi in famiglia o con gli amici, molte volte può essere utile confrontarsi con altri per trovare un aiuto o una soluzione.

Se non riuscite a controllare il vostro stress chiedete aiuto ad un medico o uno specialista, oppure ricorrerete alla medicina omeopatica, infatti, molte erbe possiedono proprietà rilassanti, capaci di “miracoli” contro le ansie di tutti i giorni

Ecco alcuni dei principali rimedi naturali per combattere lo stress:

La valeriana e i suoi estratti sono ideali per placare l’ansia e casi lievi di insonnia. Attenti però a non esagerare, un eccessivo dosaggio potrebbe causare cefalee, aritmie e aggravare anziché alleviare l’insonnia.

La camomilla, come tutti sanno, favorisce il sonno, senza avere tra l’altro effetti collaterali di rilievo.

L’aglio viene invece usato per le sue proprietà anti ipertensive ed è possibile trovarlo anche in pratiche pastiglie..

Il ginseng incrementa le capacità di resistenza, sia fisica che mentale, aumentando il livello di concentrazione e di memoria. Però gli effetti indesiderati associabili all’utilizzo della sua radice sono numerosi: nervosismo, insonnia, mal di testa.

Il kawa (arbusto originario della Micronesia e della Polinesia) dispone di proprietà benefiche contro ansia, tensione emotiva caratterizzata da difficoltà ad addormentarsi, tensione muscolare, tic nervosi… attenzione però il suo utilizzo potrebbe danneggiare il fegato.
 

L'eleuterococco; può aiutare a conciliare il sonno a chi soffre d'insonnia, in caso di stress da sport vi consigliamo il fieno greco, mentre per facilitare le capacità di apprendimento durante i periodi di intenso studio l’ideale è il grano germogliato.

 


::Consigli::

::Menù::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::
::Link::



::::